en-RAY CHARLES

05/08/2017

Il primo che vi presento è Ray Charles.

Ray è uno dei più giovani dei ragazzi di "Via Dante 160".
Pratica sport, un sacco di sport; calcio, rugby ed adora qualsiasi altro tipo di attività sportiva.
Suona la batteria, e la suona benissimo. Ha un gran senso del ritmo.
Inoltre fà parte della compagnia teatrale " La compagnia  dei Cirindelli". 
E' anche un ballerino di Hip Hop, un mio allievo.
Il carattere di Ray? E' tutto un programma. Guai a chi prova a togliergli la scena. E' lui il protagonista, ed è un po', anzi, un po' tanto testardo. 
Dice di conoscere tutti, ma proprio tutti. Per intenderci, se dovesse arrivare un turista dal Giappone per visitare Cremona, lui già lo conosce, ancora prima che questo turista arrivi in città.
E' simpatico, ama stare in mezzo alle persone ed è un gran chiacchierone.
Poi, altra cosa importante che lo descrive, è un "Latin Lover".
Una strage, credetemi: una ragazza si innamora di lui, lui ricambia per un po' di tempo e poi passa ad infatuarsi per un altra ragazza, cosi', come se nulla fosse.
Tenta spesso di fare il furbo, di rigirare le situazioni a suo favore in modo da esser lui la vittima in questione o comunque di avere degli alibi per non esser incolpato per qualcosa. Peccato che le scuse che inventa siano talmente grosse e impossibili che credergli è quasi impossibile.
E' un bravo ragazzo ed ha tante qualità. Certo, ha anche dei difetti, ma chi non li ha.
Quando non c'è, si sente la sua mancanza. La sua presenza dona vita ed allegria, come ad esempio nella casa di Via Dante 160.