PIACERSI E' UNA COSA CHE NON POSSIAMO SCEGLIERE.

09.12.2019

L'unica cosa che dobbiamo fare è essere noi stessi. Il tempo rivela ciò che siamo.

Con alcuni di noi per altri come noi avviene, con altri e per altri no.

O ti piaccio o non ti piaccio.
Non è che lo si può decidere cos', a tavolino.
Non è come decidere dove andare a cena con un tuo amico.
Non è come decidere cosa fare a Capodanno, che ne parli e ti confronti con gli altri. 
Piacersi non è una cosa che più di tanto può esser cercata, studiata, controllata o imposta.
Se così fosse probabilmente a quest'ora la mia fidanzata sarebbe Halle Berry. L'avrei conquistata dicendole che avremmo dovuto stare insieme e parlandone anche lei se ne sarebbe resa conto sulla base delle mie motivazioni. 
Non parlo però del "colpo di fulmine" o altre cose sdolcinate. O meglio, non solo. Intendo che con certe persone andiamo d'accordo fin da subito, in maniera del tutto naturale. 
Mentre con altre ci vuole del tempo, ci vuole più tempo. 
Con altre ancora invece no, potresti passare anni a parlare e vivere quelle persone ma non riusciresti a fartele piacere e/o piacere a loro.
E va bene così. E' giusto così. 
Non siamo fatti per tutti e non tutti sono fatti per noi.
L'unica cosa che dobbiamo preoccuparci di fare è di essere noi stessi. Perchè tanto, comunque, ci pensa il tempo a rivelare ciò che siamo.