TORNARE, CERCARSI, SCEGLIERSI.

03.09.2017

Spesso, dopo esser stati lontani da casa per un lungo periodo di tempo, ci si accorge di cosa sentiamo veramente la mancanza...

Oggi ho ricevuto una telefonata, inaspettata da un lato, ma che desideravo dall'altro...Una telefonata di un amico che non vedevo e sentivo da circa un mese.


- Pronto chi è?

- Ciao Christian, sono Paolo, sono tornato ieri dalle vacanze.

- Che bello sentirti, sono contento che tu sia tornato. Come è andata al mare? Ti sei rilassato? Hai trovato bel tempo?

- Bene grazie, mi sono rilassato, ma non ho fatto il bagno, l'acqua era fredda. Sì, il tempo era ottimo, sono stato fortunato, anche se non vedevo l'ora di tornare. 

- Come mai non vedevi l'ora di tornare?

Mi mancava molto casa mia e ora voglio continuare a vederti. Sai, oggi pomeriggio ho fatto merenda nel bar dove andiamo solitamente tu ed io. Ma non c'eri. Speravo di vederti ma non ti ho trovato. Mi manchi Christian, quando ci possiamo vedere?
- Paolo, ora è tardi, ma domani ti chiamo e ci mettiamo d'accordo così ricominciamo a vederci il prima possibile. Promesso.
- Allora aspetterò la tua telefonata domani. Si sentiva la tua assenza oggi al Bar. Non c'era la tua luce a brillare.
- Ti ringrazio, sei troppo gentile. A domani Paolo.
- A domani, buona serata.

- Anche a te.



Questa telefonata per me e Paolo segna la ripresa di un legame, di un' amicizia. Qualcosa che non è certo facile da spiegare, ma che è immensa. 

Inoltre, avrò per Paolo una gran bella notizia da dargli. Chissà come reagirà...